Rita La Rovere

Buon compleanno 'Nduccio

Che te li diche a ffà Nducce sè, lu tempe vole , hai fatte cinquasett' anne e la coccie s'ha sbianchite...
AUGURJE!
A mè sembre jere che nònnete, Tatone, m' ha tuzzulate a la porta:
"E' maschie, é nu maschie! Lìggeme la pianeta, dimme se 'stu citele sarà affurtunate ."
Quand'è difficile la ventura de li piccirille! Une vulesse dice sempre: furtune, ricchezze e bbona salute. A nonnò, ji so' dette tre cose :
"E' nato sotto il segno del Cancro".
E subbete ha jettate nu strille:" Pelamajelle cuant'è brutte! "
"Ti sti sbajà pecché queste è lu segne di chi tè lu core bbone e ame la case e la famije..."
E nonnò , subbete "Che atre ci sta scritte a ssù lebbrone? Nen me tene' sopra li spine..."
So fatte nu suspire . "A stu citele facéteje fa' l'artiste! Farà ridere, ma farà pure scappà qualche lacrimucce. Le tè la bbona vinture, eccome . Stenghe a vede' 'na bella voce, tanti viaggi e la gente ji vurrà bbene assaje.
Sò richiuse la pianete e nen sò dette cchiù niente, pecchè nù che parléme 'nghe li stelle (ce nomedichene, streghe fate o magare), tanta fatte a la ggente n'je le puteme dice, n'jele aveme da dice..."Va, mo', va" e le so' accumpagnate fore a lu giardine.
Chela notte ci stava 'n ciele na Luna belle assaje e nonnò, tutte cuntente, m' ha dette:
'n sembre na felle de cetrone ? Ji so resposte : solde e furtune!
Non so' state a di'che quella ere la Luna Scorpione, s'avesse 'mpaurite.
Scurpjone? Marammè, n'atra bestia brutta...
Statte tranquille, solde e fortuna. Va, mo', va...
Né ji so dette che, chi tè la Luna a chela pianete, si ji fi nu torte n'se le scorde, sel'attacche a lu dite piccirille e, se 'nziamai j'arichipite , vendette senza scampe.
E nonnò s'avesse 'mpensierite!
Ha passate l'anne, e nu jorne appicce la radio e che te sente, che lu citele ave' fatte l'artiste e ave' fatte furtune 'nche na canzone...
"'nziamai tu arvì sott' a la fratte , te facce fa' gne gne come la hatte..."
Chi te li diche affà Nducce sé : m'ha passate nu bbrivide, me s'arriccichite la pelle!
SOLDE, FURTUNE E... VENDETTE ! Certe ca li stelle è strane ...

Rita La Rovere

6 luglio 2011

© Riproduzione riservata

 

[ © 2008 Rita La Rovere - All rights reserved - cell. 333.3815051 - email info@ritalarovere.it - www.ritalarovere.it - website by Studio Ippozone]